Le zucchine alla scapece

Le zucchine alla scapece, conosciute anche con il nome napoletano di cocozzielli alla scapece, sono un piatto tipico della cucina partenopea.

Con questa ricetta si vuole omaggiare la spettacolare performance del Napoli in campionato quest’anno. Se non siete tifosi associateci la notizia che vi pare, tanto a noi serve solo un pretesto.

Ho fatto questo piatto la settimana scorsa per una cena a casa di Cristina, che aveva preparato un ottimo pollo in umido, di cui ho anche portato a casa gli avanzi.

I maligni dicono che ho salato troppo.

La ricetta

Preparare le zucchine alla scapece è estremamente semplice, a parte la rottura di friggere.

  1. Tagliare le zucchine a fette sottilissime. Io per fare presto uso il pelapatate.
  2. IMPORTANTE. Far asciugare le zucchine su un panno per svariate ore.
  3. Friggere le zucchine in abbondante olio caldo. Anche se questa è un’operazione molto noiosa, lo riconosco, sarebbe consigliato buttare nell’olio poche zucchine per volta in modo da farle più croccanti.
  4. Tamponare le zucchine fritte per rimuovere l’olio per friggere.
  5. Condire con: Sale, olio, aglio tritato finissimo, aceto e sopratutto tante, ma tante foglie di menta.

Potete già servire, ma sono più buone se mangiate il giorno dopo dopo aver macerato nell’aceto.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *