piatto vuoto per la vamp stagionata

Fa furore la storia della signora Macron.

In Italia il precedente, invero illustre e anche molto più eclatante, è stato Paola Borboni.

Anche Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi.

La stessa Licia Colò ha sposato un uomo 11 anni più giovane, ma in quel caso, come in moltissimi altri nel range dei 7/8 anni di differenza, la cosa non si nota più di tanto.

Sono tutte storie scritte mille volte sulle riviste di pettegolezzi, che sono molto più interessanti ed istruttive di Repubblica o Corriere della Sera.

C’era la famosa ” signora mia” della canzone di Franco Giacobbe e forse pure la “signora Lia” di Baglioni, che probabilmente erano la stessa donna.
E la stessa Edvige Fenech era pure lei non giovanissima.

Anche nel film sapore di sale c’è Virna Lisi che  seduce un simil Woody Allen credibilissimo fidanzato di Isabella Ferrari.

Tuttavia il materiale da gossip VIP è veramente scarso, siamo sotto i dieci casi negli ultimi 20 anni e comunque in tutte le coppie dalla Vitti alla Clerici, a Carrà Japino a Pivetti/Brambilla, la differenza massima sono 16 anni, unica eccezione Lory Del Santo.

Soccorre, in tal senso,  la cronaca nera, specie della provincia, dove la carampana good looking viene di solito descritta come “mantide” , “circe” etc.

Mai una che sia sfigata in questi articoli, il cui precedente storico era “Cronaca Vera”, rivista parcheggiata in ogni Barbiere, si badi bene barbiere e non parrucchiere,  negli anni 70, ad ogni latitudine.

Forse perché gli uomini italici giornalisti ed il loro pubblico ritengono che per sedurre il giovane maschio occorrano doti magiche, soprannaturali.
A giudicare dagli articoli sul tema moglie di Macron, l’argomento spopola tuttora, e gli stereotipi non sono cambiati.

Il target di queste storie è il pubblico maschile e la carampana è idealizzata e guardata perfino con una lieve sfumatura di terrore, spesso anche con (non malcelato) moralismo o disgusto.

Ancora ci dobbiamo emancipare, ma questo lo sapevamo già.

Gli americani, tanto per dirne una, sono avanti ed hanno introdotto già da tempo, per descrivere tali marcate differenze generazionali, la parola GILF, non Milf.
Ma loro avevano già i precedenti Liz Taylor/ Larry Fortensky e Madonna e il suo Toy Boy.

La carampana cucina poco secondo me.

Ella va in palestra, va in discoteca, insomma certamente non prende per la gola.

Quindi non riesco a pensare a cosa possa mangiare, mi sa che digiuna, anche perché dopo una certa età si ingrassa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *